Pignataro Serio, rivincita e tre punti

Match di ritorno sull'erba della Sequoia tra Luigi Serio, che aveva vinto l'andata, e il "padrone di casa" Adriano Pignataro.

Meno vivace del precedente, i due set hanno in comune i numerosi errori gratuiti rispettivamente commessi da Serio nel primo e Pignataro nel secondo. Indubbiamente l'erba si è rivelata superficie più congeniale a quest'ultimo, più a suo agio soprattutto per l'angolo di rimbalzo della palla, meno ampio, che privilegia il suo gioco piatto rispetto a quello dell'avversario, più arrotato.

Regolare l'inizio del primo set, scivolato subito sul tre pari e poi magicamente terminato per i troppi errori di Luigi, soprattutto con il dritto. Nel secondo più equilibrio, il solito "vuoto" di idee di Pignataro sul 4 a 3 in suo favore e palla per il 5 a 3, si fa recuperare fino al tiebreack del 5 pari terminato 8/6 dopo un primo matchball sprecato da Pignataro dul 6 a 5.

I commenti nella chat di gruppo confermano la buona formula del torneo, che nelle due superfici differenti mostra altrettante variazioni di risultati. E l'intento - a detta degli organizzatori - sembra essere proprio quello di aggiungere anche la terza superficie nella prossima edizione, la fatidica terra rossa, per completare il filotto e aggiungere ulteriori variazioni a questo  bel torneo di allenamento invernale.